Qualche giorno fa ho aperto ufficialmente il mio Canale Youtube.
A essere sincera è stata una sorpresa anche per me. Non avevo mai preso in considerazione l’idea di diventare una youtuber, né quella di fare video e pubblicarli online magari in maniera sporadica… Poi è successo che ho iniziato a lavorare a un progetto particolare, a cui tengo molto, e mi è venuta l’idea di promuoverlo attraverso Youtube.

Ho acquistato lo stretto necessario a fare dei video “decenti” (vedi microfono), ho immaginato i contenuti che avrei voluto condividere, e ho iniziato a girare.

Perché ho deciso di aprire un vlog?

Sul mio Canale Youtube trovi prima di tutto un video in cui ti spiego perché ho deciso di aprire un vlog. Se non hai tempo di guardarlo tutto, più sotto ti riassumo i punti salienti.

Ho deciso di aprire un vlog perché:

  1. provo un piacere perverso a mettermi in difficoltà; non amo l’idea di parlare davanti a una videocamera, ma ho pensato che i video potevano essere particolarmente adatti per raccontare quello che volevo dire sul mio progetto
  2. perché il mio lavoro è fare la Business Coach, e quindi aiutare le persone e le aziende a realizzare i loro progetti; perciò perché non cogliere l’occasione di seguire passo passo lo sviluppo di un MIO progetto, in modo che anche chi mi segue possa imparare qualcosa di nuovo, capire come funziona, quali sono le difficoltà che si devono affrontare, le opportunità da cogliere e le attività da programmare?
  3. ho sentito (fortunatamente) parecchie persone parlare di fallimento apertamente. E questo è un bene. Non possiamo far passare l’idea che va sempre tutto bene, perché è irreale. Anche brand super famosi hanno i loro momenti no, e mi fa piacere che abbiamo avuto voglia di raccontarli. Io però ho sentito l’esigenza di non aspettare la fine del mio progetto per dire cosa aveva funzionato e cosa no… Ho deciso quindi di raccontare tutto in diretta, prendendomi il rischio anche di fallire in diretta. Perché è così che vanno la vita e il lavoro. E se questo progetto dovesse naufragare per qualche motivo, raccontarlo in presa diretta sarebbe comunque un modo per aiutare qualcun altro a non fare gli stessi errori, oppure a ricominciare senza paura.

Nel video ti spiego questo e altro ancora… Ma la parte più importante viene adesso.

Tutta la verità, nient’altro che la verità sul mio nuovo prodotto

E ora arriviamo al momento che stavi aspettando. Quello in cui la smetto di rompere le scatole con tutta sta segretezza, e ti racconto effettivamente cos’è il nuovo prodotto che lancerò a settembre. Come nei migliori thriller ho deciso di svelare subito “chi è l’assassino”, per poi raccontarti con calma tutti i come e i perché del caso…

Questa volta non ti faccio il riassunto, ma ti chiedo semplicemente di guardare il video. Poi, se vuoi, lasciami un commento. E se sei curioso di sapere come andranno avanti le cose e come svilupperò nei prossimi mesi il mio progetto, iscriviti al mio Canale Youtube!